Home Page

Cosa significa Webmaster?

Il Webmaster è un termine inglese, ma usato anche nella lingua italiana. Indica generalmente colui che progetta, costruisce o gestisce un sito web e ne cura il posizionamento, studiando il mercato online. Tale figura, che nasce con il World Wide Web ed assume molteplici mansioni.


Le creazioni di
Santomaso Webmaster

Alpinfissi
Club Alfa Romeo Centro Sicilia “Ugo Sivocci”
Hotel Erice
Studio Geometra Senai Elisa
Emme Produzioni

Possono essere dedotti i costi per
la realizzazione del sito?

Non esiste una norma fiscale e civilistica ad hoc che regoli la deducibilità dei costi per la realizzazione di un sito internet. (*) E’ dunque necessario fare riferimento ai principi generali tenendo conto che il trattamento dei costi è strettamente correlato alle diverse tipologie e finalità dei siti web.

Possiamo distinguere tre tipologie di siti:

  1. Sito vetrina: sito di contenuto meramente informativo, che si limita a indicare il recapito, l’attività svolta e in maniera generica, i prodotti e servizi forniti da una data impresa o professionista;
  2. Sito pubblicitario: sito per la consultazione delle offerte commerciali e dei prodotti aziendali salva la possibilità di contattare l’azienda al recapito fisico per gli acquisti;
  3. Sito E-commerce: sito che consente l’acquisto dei beni e servizi offerti dall’azienda direttamente on-line oltre alla possibilità di consultazione e visualizzazione, attraverso una piattaforma di e-commerce completa.

I costi sostenuti per la realizzazione del sito web, sotto il profilo contabile e fiscale, possono essere assimilati alle spese di pubblicità oppure ad oneri pluriennali a seconda delle caratteristiche del sito web.

Le spese per la realizzazione del sito vetrina e sito pubblicitario sono di pubblicità in quanto hanno una funzione di promozione dell’attività dell’azienda e di necessaria presenza sul web al fine di diffondere il nome ed incrementare le vendite.

 L’art. 108, co. 2 del Tuir prevede la facoltà di scegliere fra la deducibilità integrale nello stesso esercizio di sostenimento del costo o in quote costanti nell’esercizio stesso e nei quattro successivi.

In via residuale, nell’ipotesi in cui il sito sia effettuato con la sola finalità di fornire agli utenti un’immagine positiva dell’impresa e della sua attività, le spese per la realizzazione di tali tipologie di siti assumono la qualifica di spese di rappresentanza.  

In tal caso i costi sono deducibili entro il limite determinato in misura percentuale variabile in relazione all’ammontare dei ricavi della gestione caratteristica (art. 108, comma 2, del D.P.R. n. 917/1986). Ferma restando la totale indetraibilità dell’IVA (ex art. 19-bis1 del D.P.R. n. 633/1972).

(*) Per informazioni più specifiche in merito alla tua situazione, contatta il tuo commercialista.


Contatti

Sono a disposizione per
chiarire ogni vostro dubbio.

Matthias Santomaso
Cellulare: +39 3497774259
Email: info@santomasowebmaster.it

Accedi alla tua area personale

Il sito rappresenta un portfolio con le creazioni ed informazioni relative a Matthias Santomaso.